SIMBOLISMO E MASSONERIA AL COPPEDE'

Data
Domenica, 11 Novembre, 2018 - 16:00
Costi
10 euro (comprensivi di visita guidata e auricolari)
Indirizzo
Appuntamento in VIA TAGLIAMENTO ANGOLO VIA DORA, davanti all'arco d'ingresso del quartiere Coppedé.

I massoni sono detti anche “figli della luce” intesa come “luce della conoscenza”, strumento indispensabile per accedere alle verità nascoste. “Massoneria è ricerca della luce” scrisse nel XIX sec. Albert Pike, considerato papa della massoneria. Il grande e insolito lampadario di ingresso al quartiere Coppedè ci “illumina” e ci invita ad entrare. Ma già sull’arco di accesso è rappresentata una coppa che richiama quella del Santo Graal e colonne, torrette, figure apotropaiche che hanno lo scopo di allontanare il maligno, rimandano alla Torre di Babele, al Tempio di Salomone e all’Ordine dei Muratori e degli Scalpellini. Sui palazzi, le ville e la fontana di Piazza Mincio, Coppedè dissemina simboli esoterici che si rifanno alla storia della massoneria antica, una storia ancora sospesa tra leggenda e verità storica.

Registrati al sito per accedere all'evento!

© Associazione Culturale Sinopie - Piazza Margana, 39, 00186 Roma - (tel) 06.96526460 / cell. 388.3531375

info@sinopie.it